NEWS

  • Lifting

    Lifting

    Molto spesso gli spazi cambiano a seconda di come vengono arredati. In questo splendido appartamento notificato al momento dell'acquisto non era possibile vedere un centimetro libero da mobili, quadri e suppellettili dai colori intensi. Ecco allora che un po' di sano Photoshop viene in aiuto del clienet che si chiede come sarà casa sua dopo un piccolo e necessario "lifting" che riporta i colori verso una palette più neutra.

  • Spazi organizzati

    Spazi organizzati

    Gli spazi ridotti necessitano di uno studio per ottimizzare ogni singolo centimetro. In questa casa su due piani a Venezia abbiamo creato una scala di collegamento tra il piano terra ed il primo tutta in arredo su misura sotto cui si trova la cucina. I materiali scelti (multistrato di pioppo naturale e laminato) sono stati pensati in un'ottica di praticità e risparmio. Il corrimano in acciaio poi completa la geometria.

  • Prima e dopo

    Prima e dopo

    Non sono sempre necessari interventi gravosi per cambiare l'aspetto ad un appartamento. In questo caso avevamo un parquet a spina di pesce con fascia e bindello molto scuro. E' bastata una "lamatura" ed è tornato alla luce il colore del rovere naturale con naturale aumento di luminosità degli interni.

  • Colors

    Colors

    Non sempre c'è la volontà di intervenire in maniera gravosa dal punto di vista economica da parte dei clienti. Talvolta la richiesta è quella di un intervento low budget che però riesca a cambiare l'aspetto generale dell'immobile. In questo caso, l'appartamento era rimasto tale e quale dalla sua costruzione risalente agli inizi degli anni '60, ed aveva bisogno di una "rinfrescata". La proposta è stata quindi di evidenziare le parti ancora di qualità come il parquet in rovere, e invece "distrarre" l'occhio per il resto, andando a lavorare sui colori delle pareti e su pochi arredi, in parte di profuzione ed in parte pensati ad-hoc.

  • Spazio Industriale a Venezia

    Spazio Industriale a Venezia

    A Venezia anche gli spazi industriali hanno un loro fascino. In questo capannone ristrutturato per una società specializata in allestimenti di lighting design è stato fatto un lungo e meticoloso lavoro di ripristino della funzione strutturale delle vecchie capriate mediante la ricostruzione delle teste con legno lamellare assemblato in situ con resine epossidiche. Il risultato non solo risponde alle necessità statiche, ma non altera l'aspetto estetico originario.

  • Contrasti

    Contrasti

    Non sempre si può arredare seguendo uno stile univoco. A volte si devono creare delle composizioni per contrasto, come in questo caso. Il divano in stile Biedermeier era un pezzo imprescindibile per i padroni di casa, essendo un ricordo di famiglia, ma le necessità attuali nel living richiedevano arredi contenitivi e librerie. Ecco quindi una proposta con il sistema modulare per eccellenza di USM.

  • Ricerca materiali

    Ricerca materiali

    Ogni lavoro è una storia a sé: geometrie, spazi e materiali. Quest'ultimi possono cambiare radicalmente il risultato per cui vanno scelti con attenzione, soprattutto nei casi in cui si voglia raggiungere l'obbiettivo di una casa fuori dal comune. In questo caso siamo andati a cercare delle lastre di marmo Calacatta Oro di grande formato per creare un bagno esclusivo a Venezia.

  • 065c7f4920e004dd-IMG_20170117_082720983.jpg

    Ogni cantiere ha dei momenti in cui il cliente "prende paura", poi arriva il momento in cui "si vede la luce". In questo immobile rurale a Padova c'è stato un momento in cui rimanevano (per motivi di vincolo) solo i muri esterni, poi pian piano si è arrivati ad avere dei nuovi solai e un tetto. A partire da Gennaio 2018 riprenderanno i lavori, e presto i "tempi bui" saranno dimenticati.

  • Studio di fattibilità per recupero sottotetto

    Studio di fattibilità per recupero sottotetto

    Alla base di qualsiasi progetto di ristrutturazione c'è sempre uno studio di fattibilità che non può prescindere dall'aspetto economico. In questo caso abbiamo cercato di determinare quali potevano essere le porzioni abitabili in ragione delle diverse proprietà in un'ottica di acquisizione da parte di un singolo condomino interessato al recupero a fini abitativi del sottotetto.